COSA FARE QUANDO TI SENTI GIU'

Credo sia capitato anche a te di imbatterti in quelle che io chiamo le “Giornate NO”, quei giorni che, per vari motivi: famigliari, lavorativi, o semplicemente ormonali ti senti stanca, triste, spossata, nervosa… Ti trascini da una stanza all’altra con la tua bella nuvoletta grigia sopra la testa senza concludere nulla, oppure rimani accovacciata sotto le coperte come dentro una tana, isolata dal mondo.

COSA FARE QUANDO TI SENTI GIU'.png

In queste momenti la prima cosa da fare è stabilire se:

·         hai voglia di provare a cambiarti la giornata o, al contrario,

·         non ti va neanche di provarci.

Se riesci a intravedere uno spiraglio di luce infondo al tunnel per cui vuoi tentare di uscirne, eccoti alcuni consigli:

1.       Fatti una bella doccia fresca e metaforicamente pensa che stai lavando via tutta la negatività che ti si è appiccicata addosso.

2.       Truccati e indossa quegli abiti con i quali di solito ti senti particolarmente bella e a tuo agio.

3.       Esci. Trova il tempo (bastano 30  minuti) per fare una passeggiata in mezzo alla natura. Assaporala con tutti 5 i sensi, osservala, senti i profumi nell’aria, ascolta il canto degli uccelli, tocca la corteccia degli alberi (io li abbraccio anche) e fai dei bei respiri profondi.

4.       Se non ti è possibile uscire prova ad utilizzare la tecnica del riordino. Metti in ordine un cassetto, una armadietto, butta via il superfluo e tieni solo le cose essenziali … Spesso il fatto di fare ordine all’esterno, metaforicamente, ci aiuta a fare pulizia ed ordine anche dentro noi stesse.

5.       Parla con un’amica o scrivi ciò che provi su un diario. Buttare fuori il nostro malessere ci aiuta a prenderne le distanze, a renderlo più oggettivo e meno catastrofico. Il parere e il supporto di qualcuno di cui ci fidiamo ci può aiutare anche ad uscire dall’isolamento e superare più in fretta il momento negativo. 

Logicamente ciò che può funzionare per una persona può non funzionare per un’altra ed è per questo che ti invito a provare diverse strategie per scoprire quelle che hanno maggiore effetto su di te. Essere consapevoli di ciò che per noi funziona ci consente di  avere una valigetta di “pronto soccorso” sempre a disposizione alla quale poter ricorrere nelle nostre giornate NO.

Se però, nonostante tutti i tuoi tentativi il malessere non passa, o se per tutta una serie di motivi oggi non ti va nemmeno di provarci ad uscire dal tunnel, ecco cosa ti consiglio:

Non fare nulla, semplicemente accetta ciò che è: una giornata storta! Se non ti va di alzarti rimani a letto o stesa sul divano. Se ti va di procrastinare, fallo! Concediti la possibilità di non essere come vorresti un giorno ogni tanto. Semplicemente parla a te stessa in modo positivo, incoraggiante e non sentirti in colpa se oggi va così. Pensa che le giornate NO capitano a tutti, nessuno escluso! E’ un tempo che non durerà in eterno. Spesso è qualcosa di fisiologico che non dipende neppure da noi e che dobbiamo semplicemente accettare. Per cui accogli questo momento con ironia e leggerezza e non ti preoccupare come è arrivato presto passerà!

Di seguito ti lascio il video che ho girato con Valentina, all’interno del quale potrai trovare tanti altri utili consigli!

Inoltre cliccando sul pulsante qui sotto puoi scaricare gratuitamente la mia Happy Box su come affrontare al meglio i nostri “Giorni No”.

Spero che tutti questi consigli ti siano stati utili. Fammi sapere se tu ne hai altri e cosa funziona di solito su di te?

Ti aspetto nei commenti qui sotto.

Un abbraccio!

Anna